RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO O ATTACCO AI DIRITTI DEI LAVORATORI? (UniSin)

“Incentrare la riforma del lavoro sulla distruzione dell’articolo 18 basandosi su impostazioni ideologiche è dannoso e fuorviante, sono altri i problemi che affliggono il mercato del lavoro italiano” con questa dichiarazione del nostro Segretario Generale Emilio Contrasto si apriva l’ultimo comunicato stampa di Unità Sindacale.
Dopo avere appreso da tutti i principali mezzi di informazione che il Governo procede imperterrito, avanzando addirittura la minaccia di intervenire con la decretazione d’urgenza su una materia così delicata, assistiamo in questi giorni anche al forte scontro tra il Presidente del Consiglio ed i Sindacati.
Unisin si unisce al coro che valuta la scelta governativa capace di portare un arretramento epocale verso ciò che doveva essere un civile rapporto di lavoro e di calpestare il dettato costituzionale che si rifà alla dignità della persona. E per di più in un Paese che “vanta” un Mercato del Lavoro che è già tra i più flessibili in Europa…..

Scarica qui il documento completo:

RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO O ATTACCO AI DIRITTI DEI LAVORATORI? (UniSin)

(Immagine: www.valigiablu.it)