L’italì al tempo del PD

Capuozzo il ritorno, «sorrido amaro»: dopo l’attacco ai buonisti passa a Sala a spasso per la Chinatown milanese

lunedì 24 febbraio 19:06 – di Redazione
Toni Capuozzo, il ritorno. Già, perché a giudicare dalla determinazione. Dalla precisione di rimandi. Come dall’attendibilità delle argomentazioni. Per nomn parlare dei toni veementi, laddove non proprio risentiti, il giornalista, già inviato di guerra, barricato nella trincea social, torna a parlare di Coronavirus. Di buonisti controproducenti. Di allarmismi inutili e polemiche strumentali. E dopo aver tuonato contro i “buonisti” dell’ultim’ora, all’indice del cronista per aver sottovalutato il cornavirus e l’impatto sul Paese, è passato all’attacco frontale. E nel centro del suo mirino finisce il sindaco dem di Milano, Beppe Sala.

continua qui