L’amaro sfogo di un dipendente rassegnato

Quando in banca c’è conflitto di interesse

Lo sfogo del dipendente di un istituto: «Ecco i miei dubbi sulla validità della consulenza che offro ai risparmiatori»

(…) Vorrei sottolineare che non siamo noi dipendenti la causa di questo mal lavorare, ma i nostri dirigenti che ogni 3-4 anni cambiano e che durante il loro mandato – per assicurarsi premi, megastipendi e benefit – ci spremono utilizzandoci come macchine da guerra verso i clienti che a mano a mano che passano gli anni diventano giustamente più diffidenti e scontenti.  (…)

 

Leggi qui l’articolo