Crea sito

La Cisl mette fine alla parentopoli dei Pardini

L’articolo si commenta da solo.

Espulso dal sindacato. La saga dei Pardini non ha fine. Dopo le dimissioni forzate da segretario generale, dopo la decadenza da qualunque carica elettiva decisa dai probiviri, dopo il licenziamento dal Caf del figlio Gabriele e della nuora Anca Goleanu, in via Goldoni è andata in scena un’altra puntata della Parentopoli cislina che a maggio ha scosso il secondo sindacato più importante della provincia e i suoi 22mila iscritti: Giovanni Pardini, per 12 anni numero uno della Cisl provinciale, precedentemente alla guida della Fiba, la federazione bancari, l’uomo che da inizio 2000 ha rappresentato di fatto il volto del sindacato cattolico confederale sul nostro territorio, è stato cacciato anche come semplice iscritto…..

Pardini espulso anche dai pensionati Cisl