In #UniCredit First Cisl e Uilca si smarcano e tendono la mano a Mustier? Dialogo con UniCredit sugli esuberi anche se UniCredit snobba i sindacati?

C’è chi pensa che il ruolo sindacale sia di semplice notaio delle decisioni aziendali. Con buona pace dei lavoratori!

First Cisl con Incletolli tende la mano a Unicredit: dialogo sui 6.000 esuberi. Incletolli dà addirittura già per scontata l’intesa. A fare il paio con il segretario First, ha pensato il segretario generale aggiunto della Uilca, Fulvio Furlan, anche lui, secondo indiscrezioni, molto disponibile al dialogo.

(…) Nel primo incontro tra Unicredit e i sindacati sugli esuberi l’istituto «ha mostrato un atteggiamento più dialogante rispetto ai toni intimidatori della lettera» sull’avvio della procedura relativa al piano industriale Team 23. Quello riportato qui su non è un estratto della nota ufficiale del gruppo di Piazza Gae Aulenti, ma una dichiarazione di un sindacalista. Esatto: un sindacalista. Trattasi di Mauro Incletolli. Prossimo all’esodo e nel frattempo segretario nazionale della First Cisl con ambizioni nemmeno troppo mascherate di scalare la sua sigla (…)

Tratto da Unicredit e Ubi Banca, ecco i subbugli sindacali

 

Immagine: https://www.patriziogatti.it

1 Commento

  1. il problema va focalizzato meglio. In Unicredit i segretari nazionali di riferimento sono tutti di Intesa ad esclusione del Segretario Nazionale della Fabi. Cosa di poco conto ? Secondo me non proprio, il Segretario Nazionale di riferimento è indispensabile che sia dipendente del Gruppo per il quale ricopre la carica. E’ una condizione assolutamente indispensabile e i motivi sono facilmente intuibili. Oggi invece la situazione è paradossale, se non forse fin troppo chiara. I sindacati in Unicredit sono di fatto commissariati dai Sindacati di Intesa. A chi giova questa situazione ? Non lo so, di certo non ai lavoratori di Unicredit !

I commenti sono bloccati.