FdI #Siena: no alla cessione di MPS ad #UniCredit

“Varie sono le ipotesi sul futuro e sul destino della Banca; noi abbiamo espresso a chiare lettere la nostra preoccupazione e contrarietà per il rinnovato interesse del Pd per Banca Monte dei Paschi – prosegue Fratelli d’Italia – L’esponente PD Padoan è stato chiamato a ricoprire il ruolo di Presidente di Unicredit al solo scopo di incorporare Banca MPS, oggi proprietà dello Stato Italiano col Tesoro che ne detiene il 64% delle azioni. Siamo fermamente contrari a questa operazione che sancirebbe la fine di Banca MPS, con ulteriori migliaia di licenziamenti che andrebbero interessare moltissimi nostri concittadini. Non ci rassegniamo assolutamente a questo scenario e cercheremo di scongiurarlo in tutte le sedi possibili. E’ opportuno dare un messaggio forte ed unitario, per questo chiediamo la convocazione di un consiglio comunale e provinciale monotematico su MPS e presenteremo un ordine del giorno in tutti i consigli comunali dei Comuni della Provincia di Siena; chiederemo ai nostri parlamentari un’azione altrettanto incisiva”.

Tratto da Fratelli d’Italia Siena: “Mps, no alla fusione con Unicredit. Grati al sindaco”

Leggi anche :

Mps, Fratelli d’Italia Siena: ”No alla fusione con Unicredit”