Comunicato a sostegno dello sciopero in UCCMB

Due parole di conforto ed un po' di solidarietà non si negano a nessuno. Son gratis checcevò!

Ecco il comunicato unitario sullo sciopero in UCCMB

 

 

Segreterie di Gruppo UniCredit

Dircredito Fabi Fiba/Cisl Fisac/Cgil Sinfub Ugl Credito UilCA

Solidarietà ai Lavoratori e alle Lavoratrici

di UCCMB in sciopero

Le Segreterie di Coordinamento di UCCMB, società del Gruppo UniCredit dedicata al recupero crediti, hanno proclamato uno sciopero di tutto il Personale da tenersi nella giornata di Venerdì 9 maggio per:

  • l’incertezza del futuro assetto societario, che prevede, come chiaramente evidenziato dal Piano Industriale, la possibilità della cessione di UCCMB in assenza di garanzie occupazionali e professionali per i Lavoratori/trici; peraltro UniCredit ha già reso pubblica la raccolta di manifestazioni di interesse da parte di “investitori internazionali”;
  • gli eccessivi carichi di lavoro.

Le Segreterie Dircredito Fabi Fiba/Cisl Fisac/Cgil Sinfub Ugl Credito UilCa del Gruppo UniCredit nel sottolineare che l’ipotizzata cessione appare priva di reali ragioni di natura industriale e risponda più a logiche interne al top management:

  • fanno proprie le motivazioni dello sciopero;
  • confermano la propria netta contrarietà, espressa a tutti i livelli, a qualsiasi ipotesi di cessione all’esterno del Gruppo;
  • ritengono che questa società possa continuare ad assicurare un contributo importante ai risultati del Gruppo e che la professionalità del personale non vada dispersa;
  • esprimono il proprio incondizionato appoggio e solidarietà ai Lavoratori/trici in sciopero.

 

Milano 18 aprile 2014

Le Segreterie

Dircredito Fabi Fiba/Cisl Fisac/Cgil Sinfub Ugl Credito UilCa

Gruppo UniCredit