28 Aprile giornata mondiale vittime dell’amianto

Giornata mondiale vittime dell’amianto, è stata istituita, il 28 aprile, e va celebrata, perché dire “festeggiata” non è in sintonia con la situazione attuale dato che, vietato da quasi un quarto di secolo, questo materiale continua a fare vittime.

E’ importante non dimenticare tutte quelle morti avvenute per responsabilità non solo private, ma anche e soprattutto dello Stato, quella stessa burocrazia che permette ancora l’importazione dell’ asbesto, sebbene l’uso ne sia vietato da vent’anni.

Nella Giornata mondiale vittime dell’amianto è più che mai importante promuovere una corretta informazione sul problema, su come comportarsi per eseguire interventi corretti e sui rischi derivanti dall’esposizione alle fibre dovuta al deterioramento delle strutture ma anche allo smaltimento illegale dei materiali. (qui il post  ideegreen)